Gruppi di Acquisto


Perché un Gruppo d’Acquisto?

I Gruppi di Acquisto nascono da una riflessione sulla necessità di un cambiamento profondo del nostro stile di vita. Come tutte le esperienze di consumo critico, anche questa vuole immettere una «domanda di eticità» nel mercato, per indirizzarlo verso un'economia che metta al centro le persone e le relazioni.

Cos’è il gruppo d’acquisto?

Il gruppo d'acquisto è un insieme di consumatori che compera un determinato tipo di merce (solitamente alimenti, ma non solo) direttamente dal produttore senza passare per vie intermedie, come negozi o grossisti che fanno lievitare il prezzo finale del prodotto.

Qual è il principio del gruppo d’acquisto?

Il principio che vi è alla base è il potere d'acquisto collettivo, che consiste in un approccio cooperativo che fa leva sulla dimensione di un determinato gruppo di acquirenti per offrire al cliente condizioni molto vantaggiose per l'acquisto di prodotti.
Diverse aziende hanno usato quest'idea come modello di business, ad esempio offrendo determinati prodotti a prezzi scontati a tutti i clienti paganti una quota di iscrizione, oppure offrendo offerte particolarmente vantaggiose valide solo al raggiungimento di un determinato numero di acquirenti.
Si possono cercare di ottenere prezzi migliori per beni o servizi al raggiungimento di un determinato numero di persone interessate oppure possono proporre offerte particolarmente vantaggiose già concordate ma valide solo al raggiungimento di un determinato numero di utenti disponibili all'acquisto.

Come funziona un gruppo d’acquisto?

Solitamente, durante la prima riunione di un nuovo gruppo d'acquisto, ogni partecipante porta alcuni prodotti da far provare agli altri acquirenti, e se la merce di un determinato proponente è di gradimento generale, questa persona diventa la responsabile per quel particolare tipo di merce, occupandosi degli ordini e della raccolta dei soldi.
In questo modo si ottengono prodotti genuini a prezzi contenuti in quanto dal produttore la merce arriva direttamente al consumatore e si favoriscono le attività dei piccoli imprenditori, destinati in caso contrario a soccombere alle grandi aziende.